Giudice blocca Keystone XL pipeline, dice che il governo non può ignorare ‘scomodo’ fatti

0
37

Un giudice federale del Montana ha bloccato la costruzione del controverso oleodotto Keystone XL. NOI il Giudice Distrettuale Brian Morris ha detto che la tromba dell’amministrazione 2017 decisione di andare avanti con il progetto ignorato “scomodo concrete determinazioni” su di 1.184-miglio-lunga del gasdotto impatto sul clima fatto sotto Obama. Costruzione di 8 miliardi di dollari progetto, che avrebbe dovuto iniziare già il prossimo anno, è ora interrotta fino a quando il Dipartimento di Stato completato un supplementare analisi ambientale.

A fine 2015, il Presidente Barack Obama ha respinto la pipeline, dicendo che sarebbe minare la leadership dell’America nella lotta contro il cambiamento climatico. Ma il Presidente Trump ha invertito la decisione subito dopo aver prestato giuramento. Sotto Trump, il Dipartimento di Stato ha sostenuto che le questioni del cambiamento climatico dovrebbe avere meno di una preoccupazione dato il “numerosi sviluppi” che si sono verificati a partire dal 2015. Morris ha detto questa analisi mancava sufficiente dettaglio e “cade a corto di fatto a base di determinazione, figuriamoci una spiegazione motivata, per il corso di inversione di tendenza.”

Ignorare “scomodo concrete determinazioni”

“Un’agenzia non può semplicemente ignorare contrario o scomodo determinazioni fattuali che hanno fatto in passato, più di quanto non possa ignorare scomodo fatti, quando si scrive su una lavagna vuota,” Morris ha scritto.

La sentenza è di una rara vittoria per gli ambientalisti, che hanno visto la loro causa continuamente ostacolato dalla Trump amministrazione. Così come tagliano i fondi per l’Agenzia di Protezione Ambientale, l’amministrazione ha installato anche un leader che, una volta messo in dubbio che il riscaldamento globale è una brutta cosa, in primo luogo. L’amministrazione ha anche eseguito il rollback molto di Obama per la tutela dell’ambiente circostante, le emissioni dei veicoli e l’energia pulita, e ha ritirato dal Paris accordo sul clima.