Ford aggiunge scooter elettrico di avvio per la sua crescente mobilità collezione

0
22

Spin, il dockless scooter elettrico di avvio, ha un nuovo proprietario: Ford. La notizia di ieri, e il gigante auto confermato ufficialmente l’acquisizione giovedì mattina. Probabilmente non venire come un grande shock per persone che stanno guardando questo fast-spazio crescente. E-scooter startup che sono appena un anno si sono diffuse a macchia d’olio in tutto il mondo e visto le loro valutazioni razzo. Era solo una questione di tempo fino a quando una società come la Ford, che ha incanalato le entrate da SUV e camion, vendita in una varietà di progetti di mobilità negli anni, sarebbe poi acquistare alcuni scooter.

Ford ha iniziato la raccolta di mobilità startup negli anni

Ford ha iniziato la raccolta di mobilità startup negli anni, come microtransit servizio di Carro, Ford GoBikes a San Francisco (che sono tecnicamente gestito da Lyft di proprietà Motivare), una manciata di trasporto, aziende di software, e, più recentemente, uno scooter elettrico progetto di ricerca con l’Università di Purdue chiamato Jelly. E ‘ anche il supporto auto-guida di avvio Argo con 1 miliardo di dollari in investimenti per oltre 10 anni, e ha autonomia i veicoli di prova su strada a Detroit, Pittsburgh, Miami e Washington, DC.

È un altro segno che la Ford, uno dei più antichi e più piani, case automobilistiche del mondo, vede la scritta sul muro non è favorevole per personale posto auto di proprietà. Negli ultimi anni, Ford ha cercato di posizionarsi come un onesto a dio, concorrente della Silicon Valley upstarts come Google e Tesla, investendo in auto-guida di veicoli e mobilità iniziative come il car sharing e privati di transito.

L’acquisizione di Spin è un altro segno che la Ford non vuole essere visto solo come un auto o camion pick-up) della società. E non è difficile capire il perché: Ford profitti sono immersi, i suoi investitori stanno rimescolando, e il rating di credito è un gradino sopra la spazzatura di stato. E nonostante i suoi migliori sforzi, Ford è ancora leggermente in ritardo rispetto ai suoi concorrenti in mobilità nuova venture. Waymo piani per il roll-out di uno dei primi driverless business taxi alla fine di quest’anno a Phoenix. GM promette un servizio simile il prossimo anno, che sarà probabilmente in San Francisco. Ford robot corse sono ancora tre anni di distanza.

Sbavatura un scooter società è sicuro di essere visto come un modo semplice per tenere un piede in una rapida crescita, se altamente speculativo, il settore della mobilità economia. Nessuna delle due società potrebbero rivelare l’importo dell’offerta.

“Micromobility può essere la sinistra del campo di rispondere alla domanda: come possiamo ottenere intorno in città come di un mondo sempre più urbanizes.”

“Ford acquisizione di Spin è davvero un esempio di Bill Ford visione di un provider di mobilità vissuto attraverso la Ford X ‘scommesse’ parte dell’organizzazione,” ha detto Michael Ramsey, mobilità, analista di Gartner. “Micromobility può essere la sinistra del campo di rispondere alla domanda: come possiamo ottenere intorno in città come di un mondo sempre più urbanizes. Ford, con l’acquisto di Spin, è davvero solo di agire come un finanziatore, aiutando l’azienda a diffondersi più rapidamente.”

Ramsey ha detto che lui poteva immaginare un futuro in cui Ford serve come una holding per questi produttori di mobilità, anche se si continua a utilizzare il suo core business, la produzione di grandi Suv e camion. “Non sono sicuro se uno qualsiasi di questi servizi di mobilità alla fine sarà eseguito come parte di Ford core business della produzione, ma possono evolvere in qualcosa di totalmente separato, gestito da una diversa parte dell’organizzazione e Ford diventerà qualcosa di più simile a un industriale o di holding che ha più diversi settori di attività,” ha detto.

Per Spin, è un enorme convalida per un relativamente piccolo scooter società per essere acquistato da una delle più grandi case automobilistiche del mondo. Il fondatore, Euwyn Poon, è stato ispirato per creare un dockless bici società dopo la visita di Pechino e vedendo l’interesse crescente per micromobility servizi in quella città. Spin lanciato per la prima volta nel Marzo 2017, a Seattle, dopo aver lavorato con la città per creare un quadro di politiche di regolazione dockless biciclette. Più tardi, Spin ruota scooter, e oggi, a San Francisco, società con sede a opera in affitto e-scooter in nove città e a cinque campus universitari

Ma mentre le Spin bagarini i suoi sforzi per lavorare in collaborazione con le città, che era notoriamente una delle startup che è stato negato un permesso nella sua città natale dopo il lancio c’nel 2017. Spin sostiene di aver consultato San Francisco, agenzia per il trasporto prima del deposito del suo scooter lo scorso Marzo. Lo scooter assalto portato la città di imporre un divieto temporaneo, mentre è stato creato un nuovo permettendo programma, e nel mese di agosto, il comune ha dato due permessi Scoot e Saltare. Spin recentemente aderito Uber Salto e Calce in appello di San Francisco, il processo di autorizzazione.

“Con Spin, quello che abbiamo visto è stato un più calcolato approccio di lavoro con la città e di andare con i permessi.”

Ford ha detto che parte del motivo che ha deciso di acquisire il giro è stato a causa dell’avvio dell’impegno di consultare città prima distribuzione di scooter. “Un sacco di aziende stanno prendendo la Uber e Lyft approccio di lancio e poi trattare con la città, dopo,” ha detto Soleggiata Madra, vice presidente di Ford X, la casa automobilistica skunkworks stile di mobilità incubatrice. “Con Spin, quello che abbiamo visto è stato un più calcolato approccio di lavoro con la città e di andare con i permessi.”

Madra è stato il CEO di Autonomica, una startup nella Silicon Valley acquisita da Ford inizio del 2018. Prima che, Madra e COO Amar Varma ha co-fondato Xtreme Labs, che ha costruito e progettato mobile per i propri clienti e venduto a software studio di consulenza di importanza centrale nel 2013. Dopo l’acquisizione, Madra è stato messo a capo della nuova Ford X e mettere al lavoro sul Trasporto di Mobilità, Cloud, una piattaforma open-source per la città e di altri mezzi di trasporto partner che è stato paragonato ad Amazon Web Services per la self-driving cars.

Come una consociata interamente controllata di Ford, Spin piani per “distribuire rapidamente su centinaia di mercati degli stati UNITI, tra cui grandi metropoli e medie città,” Poon ha scritto in un post sul blog. “Faremo una iper-locale approccio di complementarietà esistenti infrastrutture di transito, garantendo siamo a servizio della comunità e dei quartieri che hanno bisogno di micro-mobilità più. Nelle città In cui operiamo, abbiamo intenzione di aiutare con l’esecuzione in materia di sicurezza e parcheggio nonché di fornire ricca di dati per informare la pianificazione urbana e sostenere iniziative di sostenibilità.”

La catena di approvvigionamento per questi scooter elettrici è immensamente complesso. La maggior parte delle dockless startup di origine i loro scooter da aziende Cinesi come Xiaomi e Segway-Ninebot. Madra ha detto Ford potrebbe contribuire a portare la sua esperienza nel settore globale dei fornitori e la produzione di da sostenere per il Giro, ma si fermò a corto di impegnarsi per costruire il proprio scooter. “Forse qualcuno di nostra competenza, e per aiutarli a trovare le migliori fornitori,” ha detto.

“Forse qualcuno di nostra competenza, e per aiutarli a trovare le migliori fornitori”

Quello che sembra chiaro è che la Ford è desideroso di aggiungere Spin scooter per la sua ancora-in-sviluppo mobilità cloud. Chiesto che cosa potrebbe guardare per i consumatori, Madra descritto un futuro in cui Ford proprietari del tipo di destinazione nella loro veicolo cloud-enabled sistemi di navigazione, e in risposta, un arazzo di opzioni di mobilità.

“Si può guidare a destinazione, trovare parcheggio, e sta andando a prendere una quantità X di tempo,” Madra ha detto. “Ma qui è un’altra opzione che rappresentano alcuni dei nostri ulteriori servizi per la mobilità, che sia per un Carro, o se il suo scooter, o se la sua una GoBike. E si dice, ‘Hey, sai cosa, se scendete qui ci sono alcune scooter si può guidare per la vostra destinazione finale, e si può arrivare in un tempo più veloce.’ Pensiamo di poter creare un’integrazione tra queste esperienze.”