Singapore Android TV venditori face violazione del copyright oneri

0
31

Zero

Gruppo industriale Coalizione Contro la Pirateria ha depositato il copyright ha una causa contro due Android TV box venditori a Singapore, scatenando l’interesse in quello che potrebbe essere una sentenza di riferimento è a lungo dibattuto è il problema per quanto riguarda i dispositivi di streaming.

Synnex di Trading e di An-Nahl nonché i rispettivi dirigenti sono stati accusati in tutto il paese, i tribunali di stato, accusato di violazione di vari reati di violazione delineati nella Legge sul diritto d’autore dell’articolo 136 (3A). Se trovato colpevole, avrebbero dovuto affrontare multe fino a$20.000 o la reclusione fino a sei mesi, o entrambi.

Le due aziende sono stati accusati di aver venduto o per aver “illecito dispositivi di streaming (Ids)” progettato per fare copie di contenuti concessi in licenza.

Il direttore generale della Coalizione Contro la Pirateria (CAP), Neil Kevin Gane, è stato elencato come il ricorrente, in base a Singapore per i Tribunali di Stato’ sito web.

Formata solo nel mese di ottobre 2017, il consorzio industriale composto da operatori telefonici e produttori di contenuti, che mira a combattere la pirateria nel sud-est Asiatico. I suoi membri, Singapore, delle telecomunicazioni e della pay TV gli operatori StarHub e Singtel, così come Fox Reti di Gruppi, Sony Pictures Television Network in Asia, HBO Asia, BBC Worldwide, e la Premier League.

Gane aveva detto durante la presentazione ufficiale dell’evento a CASBAA Convenzione nel mese di novembre: “Due priorità immediate sarà l’interruzione della ISD ecosistema e la sua fonte e migliorato intermediario impegno, sia con piattaforme di e-commerce e finanziaria processori, di disturbare le operazioni presso il punto vendita. Interrompendo illecite transazioni commerciali è un componente chiave di qualsiasi anti-pirateria strategia.”

Mentre la vendita di media streaming dispositivi come Android TV box, alcuni al prezzo più basso Di$220, non è considerata illegale in Singapore, sono spesso in bundle con le applicazioni che consentono di accedere a contenuti che possono essere concessi in licenza esclusivamente per la distribuzione locale, operatori delle pay TV. Questi operatori di fornire il proprio set-top-box, che sono codificati.

Non a caso, i dispositivi erano stati la rovina della pay TV gli operatori e i proprietari di contenuti, che aveva descritto l’illecito in streaming tramite questi dispositivi di allarme e una grave minaccia per l’industria creativa.

CASBAA (via Satellite o via Cavo Associazione dell’Asia), che ha istituito il TAPPO, lo scorso settembre pubblicato un sondaggio che ha trovato il 39 per cento di Singapore online gli utenti ammessi per lo streaming o il download di contenuti illegali. Circa il 14 per cento ha detto che hanno usato lo streaming di dispositivi multimediali per farlo, ha rivelato lo studio, che ha eseguito il polling di 1.000 intervistati nel paese e a 300 utenti di dispositivi di streaming.

Don't blame the pirates when they have no access to legal content

Non prendetevela con i pirati, quando essi non hanno accesso a contenuti legali

Come ho preso con i miei parenti annuale del nuovo anno lunare incontri all’inizio di questa settimana, mi è stato chiesto una domanda che aveva spuntato molte volte: “Come faccio a scaricare musica su iTunes?”E la risposta è stata sempre la stessa: “non È possibile se si sta in Asia (al di fuori del Giappone).

Leggi Di Più

CASBAA Capo Policy Officer John Medeiros ha detto: “ha Ammesso di utilizzo del TV-box che forniscono l’accesso illegale a serie TV, film, eventi sportivi dal vivo è molto più grande di Singapore che in altri mercati sviluppati, come stati UNITI e regno UNITO.

“Nel mondo della pirateria digitale, semplicemente non è possibile interrompere ogni mascalzone in ogni parte del mondo, dal rubare i file, o corsi d’acqua, creata da altri e rivenderli. L’obiettivo di combattere la pirateria deve essere un mercato di massa di messa a fuoco: alzare il costo e il fastidio di ottenere un pirata feed al punto in cui la massa di persone decidono che è davvero più facile e più conveniente per sottoscrivere legale per la fornitura di contenuti. E ‘ qui che abbiamo bisogno di raggiungere, in Asia,” Medeiros ha detto.

Secondo un Marzo 2017 studio Irdeto, il 61% in Asia-Pacifico, ha confessato di guardare contenuti pirata, rispetto al 45 per cento in Europa, il 32 per cento negli stati UNITI, e il 70 per cento in America latina. Lo studio ha rilevato che i consumatori in Europa e negli stati UNITI era più l’accesso a contenuti che volevano, quindi, riducendo la necessità per loro di cacciare fuori di contenuti pirata.

Sia Synnex di Trading e di An-Nahl erano regolato per comparire in tribunale questo mese e nel mese di febbraio.

Argomenti Correlati:

Legale

Cloud

Internet delle Cose

Sicurezza

Centri Dati

0